Torna a POESIA

 

GENOVA PER NOI...

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

Parco delle mura urbane e dei forti di Genova

 

 

 

 

 

Le vele le vele le vele
Che schioccano e frustano al vento
Che gonfia di vane sequele
Le vele le vele le vele!
Che tesson e tesson: lamento
Volubil che l'onda che ammorza
Ne l'onda volubile smorza...
Ne l'ultimo schianto crudele...
Le vele le vele le vele

                                                                                Dino Campana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

        

 

 

Bello il sole caldo e buono che rischiara le nebbie alle nostre spalle, crea pagliuzze luminose sulla superficie marina che come un dono per le anime affamate.

Luce alta filtrata nelle sale dove la pittura capolavoro di macchie regolari di colori e di umori.

Luce che cala nel crepuscolo tra le strade strette come tagli nel tessuto urbano di una citt che si arrampica su se stessa in un equilibrio instabile.

Luce nei nostri occhi...

Sul treno dei desideri, la mano che accarezza la tua pelle e i tuoi pensieri, accompagna il sonno vegliato dell'uomo che non riesce a capire il mondo di luce immensa che dentro di lui.

 

 

 

Galleria d'arte moderna

Nomellini

Casorati

Donghi

 

 

 

Collezione Frugone

Sorolla

 

 

Cattedrale

 

 

Cattedrale

 

 

Cattedrale

 

 

Palazzo Rosso

Palazzo Bianco

Memling

Palazzo Tursi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cimitero di Staglieno

"... L'autunno negli occhi l'estate nel cuore

la voglia di dare l'istinto di avere

e tu, tu lo chiami amore e non sai che cos'

e tu, tu lo chiami amore e non ti spieghi perch."