Torna alla pagina LUCI E OMBRE

 

              

 

  Voglio disperatamente voglio

il mare,

e voglio, follemente voglio,

un buco in cui urlare e strapparmi le vesti,

e voglio, in uno stato di totale abbandono,

graffiarti la schiena e leccarti le ferite.

Oh Iena,

il metallo nella carne,

un buco nella pelle,

e una striscia sottile d’ombra nella mia testa.

 

 

OH SYLVIA! (QUEEN OF SUGAR)